Taglio e sbavatura del filo

  • Materiali: acciaio, acciaio per molle, acciaio inossidabile
  • Ø da 1,00 mm a 7,00 mm
  • Lunghezza da 15 mm a 2.000 mm
  • Resistenza fino a 1.600 N/mm²

Nel reparto tagliafilo, il filo viene trafilato direttamente dalla bobina, raddrizzato e tagliato nella lunghezza richiesta. Gli impianti computerizzati permettono massima flessibilità nella produzione di piccoli e grandi pezzi di serie.  La sbavatura, smussatura o appiattimento delle estremità del filo si realizzano con  macchine ad alta performance sia nella produzione di sezioni di filo di misure specifiche che nella produzione di serie.

Piegature di filo e tubo bi- e tridimensionali

  • Diametri filo da 3,00 a 10,00 mm
  • Diametri tubo fino a 12,00 mm x 1,00 mm
  • Produzione interamente automatizzata
  • Macchine con due o tre teste piegatrici

I pezzi piegati con una geometria complessa sono realizzati  con macchine piegatrici 2D e 3D e a controllo numerico (CNC). Nella produzione di piccoli lotti con macchine piegatrici convenzionali;  nella produzione, interamente automatizzata, di alti volumi, con macchine piegatrici speciali, integrate nelle linee di produzione.  L’alimentazione della macchina avviene direttamente dalla bobina oppure dal magazzino con filo pre-tagliato e lavorato.

Piegatura e produzione di design semplici e complessi 

  • Attrezzature complesse 
  • Pressa idraulica ed eccentrica
  • Saldatura sotto protezione di gas, saldatura a resistenza, frequenza media o di rete
  • Materiali: acciaio, acciaio per molle o acciaio inossidabile

La realizzazione di prodotti con geometrie complesse per grandi lotti e con tolleranze minime è possibile grazie a processi produttivi interamente automatizzati con utilizzo di pressatrici elaborate in collegamento con saldatrici automatiche multiple. Mentre nella produzione di grandi volumi vengono usati robot e linee di produzione interamente automatizzate, per lotti medi e piccoli vengono assemblati impianti semiautomatici; le produzioni singole o di prototipi vengono realizzate manualmente.

Trattamenti di finitura metalli

  • Brillantatura
  • Cromatura
  • Verniciatura
  • Plastificazione

A seconda delle necessità tecniche, vengono utilizzate differenti procedure di finitura: brillantatura o zincatura a roto barile, cromatura con NiCr o zinco, nonché lucidatura elettrolitica, verniciatura con colori RAL a scelta anche tramite cataforesi, plastificazione a polveri con diversi tipi di materiali come poliammide, polietilene, epossidico, PVC e poliuretano in diversi colori, anche trasparente, così come PTFE.